by TGCOM24

Sushi? Sì, ma brasiliano!

La cucina nippo-brasiliana o Nikkei Burajiru jin nasce più di un secolo fa, quando i primi immigrati giapponesi arrivano in Brasile come agricoltori da impiegare nelle piantagioni di caffè.
La storia parla di un primo battello, il Kasato Maru, sbarcato nel 1907 a San Paolo del Brasile, dove risiede tuttora la comunità nipponica più grande al di fuori del Giappone.
L’ondata di immigrazione nel paese sudamericano, rafforzatasi nel secondo dopoguerra, ha determinato progressivamente la creazione di una vasta comunità di residenti che ha introdotto i piatti più classici della cucina nipponica nella cultura gastronomica del Brasile.
Il popolo brasiliano ha cominciato così a gustarli accompagnati dalla classica caipirinha, dalla frutta tipica e dai prodotti locali.
Il risultato finale è una contaminazione gastronomica che si distingue per la freschezza e la leggerezza degli ingredienti unite ad un mix innovativo di colori vivaci che connotano ogni piatto.
In Italia non esistono molti ristoranti fusion di cucina nippo-brasiliana ma Milano svolge un ruolo da protagonista anche questa volta. Ecco alcuni esempi.

    Copacabana Temakeria
    A pochi passi dall'Arco della pace non perdetevi questo piccolo ristorante di cucina fusion pronto ad accogliervi con un menù ricercato e una location piccola ma molto intima e accogliente .
    I piatti proposti sono il perfetto connubio tra cucina giapponese e brasiliana: maki riproposti con metodi innovativi, fantasiosi temaki, freschissime tartare e carpacci per tutti i gusti.

    Temakinho
    Un altro famoso ristorante nippo-brasiliano è il Temakinho. A Milano se ne trovano due in pieno centro: il primo a Ripa di Porta Ticinese, il secondo in Corso Garibaldi.
    Notevolissima la qualità del pesce per piatti originali che esaltano la ricercata varietà degli ingredienti. Il Temakinho è sicuramente uno dei ristoranti più cool di Milano ed entrambi i locali sono sempre pienissimi quindi vi consiglio di prenotare con qualche giorno di anticipo.

    Bomaki Temakeria
    La prima uramakeria della città. Il capostipite dei ristoranti fusion che propongono una food&drink experience nipponica accostata ai profumi e ai colori brasiliani. Bomaki si esalta soprattutto nella preparazione degli uramaki, i roll di riso qui proposti in tantissime e ghiotte varianti, da gustare insieme a caipirihna o caipiroska profumate. La famiglia Bomaki di Milano è costituita da tre locali: il primo, nato nel 2013, si trova in Corso Sempione, il secondo in Largo la Foppa (zona Moscova) ed il terzo in Via Sanzio (zona De Angeli).



    A cura di nerospinto.it