Vota questa ricetta!
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (12 voti, media: 4,33 su un totale di 5)
Loading ... Loading ...

La tasca di vitello ripiena è un secondo piatto molto gustoso farcito con uova, formaggio, würstel e prosciutto cotto. La carne scelta per questa ricetta è magra e tenera, perfetta per le farciture più fantasiose! Ricordate di rosolare la tasca di vitello prima di infornarla e di cuocerla lentamente, a temperature non troppo alte, per evitare che si asciughi troppo. Se avete la possibilità di irrorarla con del liquido (vino bianco o brodo) anche durante la cottura, fatelo senza timore, otterrete delle fettine di carne ripiene che si sciolgono in bocca!

INGREDIENTI per 6 persone:

una tasca di vitello di circa 800 g
100 g di mollica di pane raffermo
100 g di wurstel di suino
100 g di prosciutto cotto
2 uova grandi
30 g di parmigiano grattugiato
un ciuffo di prezzemolo
4 cucchiai di olio di oliva
mezzo bicchiere di vino bianco
sale q.b.

PROCEDIMENTO passo per passo

Preparate il ripieno della tasca di vitello: in una ciotola sbriciolate la mollica di pane, aggiungete i würstel tagliati a rondelle sottili, il prosciutto cotto tritato, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato e le uova. Salate e amalgamate il tutto per ottenere un composto omogeneo.

Farcite la tasca di vitello con il ripieno preparato facendo attenzione a non riempirla troppo: durante la cottura la carne tende a ritirarsi e se il ripieno fosse troppo voluminoso, perciò, potrebbe fuoriuscire. Sigillate bene l’apertura con lo spago da cucina o con un paio di stecchini.

Fate rosolare la tasca di vitello ripiena in un tegame con l’olio e poi trasferitela in una teglia. Bagnate la tasca di vitello con il vino bianco e cuocetela in forno caldo a 170° per circa un’ora e mezza. Coprite con un foglio di alluminio se dovesse scurirsi troppo.

Lasciate assestare per qualche minuto la tasca di vitello ripiena, dopodiché tagliatela in fettine spesse circa un cm e servitela immediatamente irrorandola con il fondo di cottura o un filo di olio di oliva.

E voi con cosa farcireste la tasca di vitello? Aspettiamo i vostri suggerimenti!