by TGCOM24

Torta ricotta e amaretti

Torta ricotta e amaretti
  • Difficoltà: difficile
  • Cottura: 45'
  • Preparazione: 90'

Ingredienti:

  • * per 8 persone *
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di farina integrale
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro morbido
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • per il ripieno:
  • 350 g di ricotta vaccina
  • 100 g di zucchero
  • 120 g di amaretti
  • 80 g di cioccolato fondente
  • 1 uovo
  • per decorare:
  • zucchero a velo q.b.

La torta ricotta e amaretti è un dolce dalla consistenza morbida e delicata, realizzato con la stessa tecnica utilizzata per la più conosciuta torta sbriciolata. Per preparare la torta ricotta e amaretti potete utilizzare anche la farina 00 per l’intera quantità o sostituire quella integrale con la farina di grano saraceno. Scegliete la ricotta vaccina o quella ancor più saporita di pecora, l’importante è che siano ben sode e asciutte per evitare che, a contatto con lo zucchero, rendano il ripieno troppo fluido.

Procedimento

Preparate la pasta frolla frullando il burro a pezzi insieme all’uovo e allo zucchero. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo trasferitelo su un piano di lavoro, unite le farine setacciate con il lievito e il sale. Impastate con le mani fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo che farete riposare in frigorifero per 1 ora.

Fig. 1

Nel frattempo preparate il ripieno tritando grossolanamente gli amaretti. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete la ricotta precedentemente schiacciata, gli amaretti e il cioccolato tritati.

Fig. 2

Amalgamate il tutto con una frusta a mano. Stendete i 2/3 della pasta frolla su un foglio di carta da forno fino a ottenere un disco di 26 cm di diametro spesso circa 1/2 cm. Rivestite una teglia circolare di 22 cm di diametro con il disco di pasta ottenuto.

Fig. 3

Versate il ripieno sulla base di pasta frolla, livellatelo bene e copritelo con la pasta rimasta ben sbriciolata.

Fig. 4

Infornate la torta ricotta e amaretti a 180° per circa 45 minuti. Lasciatela raffreddare e spolverizzate di zucchero a velo.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 21/03/2013

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI