by TGCOM24

Spezzatino di cinghiale

Spezzatino di cinghiale
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 2h
  • Preparazione: 24h

Ingredienti:

  • * 4 persone *
  • 500 g di polpa di cinghiale
  • Per marinare:
  • vino rosso q.b.
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 chiodo di garofano
  • Per cuocere:
  • 4 cucchiai di trito di verdure della marinatura (sedano, carote e cipolla)
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • una foglia di alloro
  • un cucchiaino di concetrato di pomodoro
  • sale e pepe q.b.
  • Per servire:
  • polenta taragna q.b.

Lo spezzatino di cinghiale è un secondo piatto realizzato con polpa di cinghiale marinata nel vino rosso per 24 ore e poi cotta a lungo con un ricco soffritto. Lo spezzatino di cinghiale è di certo un piatto sostanzioso ma molto gustoso, perfetto nelle giornate più fredde e accompagnato dalla tradizionale polenta taragna. Lo spezzatino di cinghiale, marinato e cotto a lungo come vedrete nella ricetta, risulta essere molto delicato e tenero, si scioglie in bocca! Ecco i consigli per marinare la carne in modo perfetto.

Procedimento

Tagliate la polpa in cubetti di circa 2 cm di lato. Raccoglieteli in una terrina capiente e irrorateli con il vino rosso fino a ricoprirli completamente. Aggiungete tutte le verdure lavate e spezzettate e le spezie. Lasciate marinare il cinghiale per 24 ore in frigorifero.

Fig. 1

Scolate la carne tenendo da parte il vino e le verdure. Sciacquate la carne sotto acqua corrente e tamponatela bene con carta da cucina. Scaldate una padella e quando sarà rovente fatevi rosolare velocemente i cubetti di carne affinché i succhi vengano sigillati all'interno. Soffriggete 4 cucchiai di trito di verdure nell'olio in una casseruola dai bordi alti.

Fig. 2

Quando le verdure saranno appassite, unite la carne rosolata, mescolate per qualche minuto, quindi profumate con la foglia di alloro. A questo punto, irrorate con il vino perfettamente filtrato fino a coprire la carne e portate a bollore.

Fig. 3

Quindi, sciogliete il concentrato nel liquido bollente, regolate di sale e proseguite la cottura per circa 2 ore, con il coperchio e lasciando sobbollire lentamente.

Fig. 4

Cuocete lo spezzatino di cinghiale finché non risulterà tenero e il liquido si sarà in parte asciugato. Servite immediatamente.

Di Eleonora Tiso
Pubblicata il 11/11/2014

TAG RICETTA:

Lo sapevate che...

Il cinghiale è la versione selvatica del maiale: carni succose e gustose si prestano alla preparazione di ragù, spezzatini e irresistibili condimenti per pasta e polenta. Ricordate di marinare la carne con gli odori e le spezie che preferite affinché il sapore e l'odore non risultino sgradevoli.

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI