by TGCOM24

Polpettone agli spinaci

Polpettone agli spinaci
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 45'
  • Preparazione: 1h

Ingredienti:

  • * 6 mini polpettoni *
  • 1 kg di carne di maiale macinata
  • 300 g di mollica di pane raffermo
  • 6 uova
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 manciate di prezzemolo tritato
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • 150 g di spinaci lessati e strizzati
  • 6 fette di porchetta
  • scaglie di grana padano q.b.
  • sale q.b.

Il polpettone agli spinaci è un secondo piatto ricco e sfizioso, realizzato con un ripieno irresistibile di porchetta, spinaci e scaglie di grana. Tanti polpettoni in formato mini realizzati con la carne di maiale invece che con quella di vitello e un ripieno semplice ma saporito. Gli spinaci sono semplicemente lessati e strizzati, le scaglie di grana possono essere messe a piacere e la fetta di porchetta conferisce all’insieme quel sapore inconfondibile.

Procedimento

Ponete in una ciotola la carne tritata, la mollica di pane, il prezzemolo tritato, le uova, il sale e l’olio. Mescolate il tutto e aggiungete il parmigiano grattugiato. Impastate a mano fino a ottenere un composto omogeneo.

Fig. 1

Sminuzzate grossolanamente gli spinaci e preparate le scaglie di grana. Su un foglio di carta da forno leggermente unto di olio stendete un pezzo di impasto, formate un rettangolo di circa 20×15 cm. Stendetevi una fetta di porchetta.

Fig. 2

Continuate con uno strato di spinaci e concludete con le scaglie di grana. Arrotolate il mini polpettone partendo dal lato più corto.

Fig. 3

Ungete una teglia con poco olio, posizionatevi ogni mini polpettone agli spinaci e spennellatelo con un cucchiaino di olio. Cuocete a 200° per circa 45 minuti.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 08/01/2013

Lo sapevate che...

Ungete sempre la carta da forno prima di preparare il mini polpettone di carne e spinaci visto che la carne di maiale tende a sbriciolarsi.

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI