by TGCOM24

Pizza ai peperoni friggitelli

Pizza ai peperoni friggitelli
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 35'
  • Preparazione: 1h

Ingredienti:

  • * 2 pizze di 28 cm *
  • 500 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • acqua tiepida q.b.
  • Per farcire:
  • 350 g di peperoni friggitelli
  • 80 g di pancetta tesa
  • 250 g di provola
  • 500 g di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.

La pizza ai peperoni friggitelli, o friarielli, è un lievitato salato realizzato con un impasto semplice arricchito da pomodorini, provola, pancetta e peperoni. Una vera delizia con questi peperoncini verdi dolci di stagione! Io ho utilizzato uno stampo per crostata per rendere la pizza più scenografica, ma potrete utilizzare le forme che preferite.

Procedimento

Per preparare la pizza ai peperoni, versate la farina in una ciotola capiente, aggiungete lo zucchero, il sale e il lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida. Cominciate a impastare e incorporate anche l’olio e tanta acqua quanta ne serve a rendere l’impasto morbido ma lavorabile (circa 250 ml). Trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato, lavoratelo ancora per qualche minuto e lasciatelo lievitare coperto da un canovaccio pulito fino al raddoppio del volume (circa un’ora).

Fig. 1

Nel frattempo, pulite i peperoni, privateli del picciolo e saltateli in padella con qualche cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio. Fateli appassire mescolando di tanto in tanto e cuoceteli per 15 minuti. Stendete la pasta per formare due dischi del diametro di circa 28 cm e posizionateli in teglie da crostata leggermente unte (se non avete quelle da crostata andranno benissimo gli stampi normali). Farcite ogni pizza con: pomodorini lavati e tagliati a metà, provola grattugiata, fettine sottili di pancetta, peperoni friggiteli, sale e un filo d’olio.

Fig. 2

Cuocete la pizza ai peperoni in forno già caldo a 250° per circa 25 minuti, o fino a quando non sarà dorata e croccante.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 14/08/2013

Lo sapevate che...

Ricordate di non distribuire la provola sull’ultimo strato, altrimenti brucerà inevitabilmente rovinando la riuscita della pizza.

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI