by TGCOM24

Pappardelle ai funghi porcini

Pappardelle ai funghi porcini
  • Difficoltà: facile
  • Cottura: 15'
  • Preparazione: 45'

Ingredienti:

  • * 4 persone *
  • 400 g di pappardelle all'uovo
  • 500 g di funghi porcini freschi
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • uno spicchio di aglio
  • un ciuffo di prezzemolo fresco
  • q.b sale

Le pappardelle ai funghi porcini sono un primo piatto realizzato con pappardelle all’uovo condite con funghi porcini trifolati. Che dirvi, questo piatto è un classico della nostra cucina, irresistibile per gli amanti dei funghi e facilissimo da realizzare! Ho acquistato questi funghi porcini nel centro storico di un paesino di montagna, durante la sagra annuale organizzata dal comune e dedicata proprio al fungo porcino. Non potete capire che piacere per gli occhi e il palato i formaggi, la pasta fresca, i taralli ai funghi! Detto questo, godetevi questo piatto perché è meraviglioso!

Procedimento

Pulite i fungi porcini. Eliminate la terra dal gambo con un coltellino, poi raschiate via tutti i residui di sporco con un pelapatate.

Fig. 1

Pulite ulteriormente la testa e il gambo funghi con un panno umido (se sono molto sporchi potete sciacquarli velocemente e asciugarli subito con carta assorbente). Tagliate i funghi porcini in fettine spesse qualche mm o, se preferite, tagliate gambo e testa separatamente. Soffriggete lo spicchio d’aglio nell’olio in una padella.

Fig. 2

Aggiungete quindi i funghi porcini, lasciateli insaporire e regolate di sale. Lessate le pappardelle in abbondante acqua bollente salata. Quando i funghi saranno teneri, profumate con il prezzemolo tritato. Scolate le pappardelle al dente, conditele con il condimento ai porcini.

Fig. 3

Servite le pappardelle ai funghi porcini immediatamente.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 01/10/2013

Lo sapevate che...

L’unica accortezza che dovrete avere sarà quella di pulire bene i funghi e assicurarvi che al loro interno non vi siano “ospiti indesiderati”! Per controllare, vi basterà vedere se alla base del gambo e anche all’interno ci sono buchetti sospetti. Se dovessero esserci dei parassiti, inoltre, la consistenza del fungo non sarà liscia e omogenea, ma risulterà spugnosa e gommosa. Ricordate che i funghi porcini, una volta tagliati, restano sempre bianchi e non anneriscono!

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI