by TGCOM24

Involtini di verza con patate e salame

Involtini di verza con patate e salame
  • Difficoltà: facile
  • Cottura: 1h
  • Preparazione: 20'

Ingredienti:

  • * 15 involtini *
  • 15 foglie di verza
  • 500 g di patate
  • 100 g di salame milanese
  • 2 uova medie
  • 125 g di mozzarella fior di latte
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 dado vegetale
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo fresco q.b.
  • sale q.b.

Gli involtini di verza sono un goloso piatto unico preparato con un ripieno di patate, salame e mozzarella. Potete utilizzare gli involtini di verza anche come primo piatto e consumarli anche a temperatura ambiente. Io utilizzo le foglie di verza più grandi e potete scegliere di farcirle con le patate o con l'impasto delle polpette di carne!

Procedimento

Lavate le foglie di verza facendo attenzione a non romperle. Scottatele per un istante in acqua bollente e ponetele su un piano asciutto ad asciugare. Privatele del torsolo centrale con un coltello.

Fig. 1

In una ciotola mescolate insieme le patate lesse, le uova, il salame tritato, il parmigiano, la mozzarella, sale e pepe. Formate dei cilindri che posizionerete al centro di ogni foglia di verza, avendo cura di lasciare qualche cm da entrambi i lati. Richiudete verso il ripieno le due estremità della foglia e avvolgetela su sé stessa.

Fig. 2

In una casseruola ponete 4 cucchiai di olio di oliva e uno spicchio d'aglio, unite gli involtini di verza.

Fig. 3

Quando cominceranno a rosolare aggiungete un bicchiere d'acqua e continuate la cottura degli involtini di verza. Dopo qualche minuto unite il prezzemolo tritato e il dado sbriciolato.

Fig. 4

Cuocete per altri 10 minuti, rigirando gli involtini di verza di tanto in tanto.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 22/04/2013

Lo sapevate che...

Le foglie di verza sono grandi e resistenti, perfette per accogliere ripieni sodi e compatti come quello della ricetta o altri a base di carne, verdure o pesce.

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI