by TGCOM24

Gnocchi radicchio e noci

Gnocchi radicchio e nociPlay
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 30'
  • Preparazione: 1h

Ingredienti:

  • * 4 persone *
  • Per gli gnocchi:
  • 300 g di patate lessate e schiacciate
  • 120 g di farina tipo 00
  • un uovo piccolo
  • un pizzico di sale
  • Per il condimento:
  • un radicchio rosso
  • mezza cipolla rossa
  • sale q.b.
  • olio di oliva q.b.
  • 200 g di taleggio
  • una noce di burro
  • 8-10 noci

Gli gnocchi radicchio e noci sono un primo piatto preparato con gnocchi di patate fatti a mano presentati su un letto di crema al taleggio e conditi con radicchio saltato e noci tritate. Si tratta di un piatto ricco di sapore, elegante e originale! La cremosità e la dolcezza degli gnocchi e del formaggio entrano in contrasto con l'amaro del radicchio e la croccantezza delle noci, per un primo da leccarsi i baffi!

Procedimento

Per gli gnocchi: impastate le patate schiacciate con la farina, aggiungete l'uovo e il sale. Lavorate il composto quanto basta a renderlo omogeneo, quindi ricavate dei salsicciotti.

Fig. 1

Tagliate dei pezzetti di circa 1,5 cm, quindi passateli delicatemente sul rigagnocchi infarinato. Tenete tutti gli gnocchi su un vassoio infarinato. Per il condimento: soffriggete dolcemente la cipolla affettata nell'olio, aggiungete il radicchio tagliato grossolanamente e fatelo saltare. Regolate di sale e cuocetelo con il coperchio per qualche minuto.

Fig. 2

Lessate gli gnocchi in acqua bollente, nel frattempo sciogliete il taleggio a cubetti con il burro. Quando gli gnocchi saranno venuti a galla, serviteli nel piatto su un letto di crema al taleggio, aggiungete il radicchio saltato e guarnite con le noci tritate. Servite immediatamente.

Fig. 3

Se provi questa ricetta, scatta una foto, usa l’hashtag #prontointavola su Facebook e Instagram e farai parte della nostra gallery!

Di Eleonora Tiso
Pubblicata il 14/10/2016

TAG RICETTA:

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI