by TGCOM24

Gelato alla fragola

Gelato alla fragola
  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 45'

Ingredienti:

  • * 600 g di gelato *
  • 200 g di fragole mature
  • 150 g di zucchero semolato
  • 1 uovo medio
  • 100 g di panna fresca
  • 150 g di latte intero
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • la scorza di mezzo limone

Il gelato alla fragola è un dessert fresco e goloso realizzato con fragole fresche, panna e latte. Potete servirlo nei classici coni o nei cestini di cialda, magari accompagnati da qualche ciuffetto di menta fresca! Se volete realizzare il gelato alla fragola senza gelatiera dovrete frullare tutti gli ingredienti (tranne la panna) e riporli in freezer per circa 20 minuti. La panna andrà montata a parte e aggiunta in un secondo momento. Non vi resterà che riporre di nuovo il tutto in freezer fino al momento di gustare il gelato alla fragola!

Procedimento

Lavate e asciugate il limone, pelate la scorza senza la parte bianca. Scaldate il latte in un pentolino con la scorza e la vaniglia. Appena raggiunge il bollore togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Lavate e asciugate le fragole, eliminate il picciolo.

Fig. 1

Versate nel bicchiere del frullatore l'uovo e lo zucchero e frullate per qualche minuto fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete le fragole,

Fig. 2

frullate ancora e unite infine la panna e il latte filtrato e freddo. Versate il composto nella gelatiera e azionatela per realizzare il gelato alla fragola.

Fig. 3

Servite il gelato immediatamente o, se preferite, conservatelo in freezer fino al momento di utilizzarlo.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 23/06/2014

TAG RICETTA:

Lo sapevate che...

Il gelato fatto in casa spesso viene conservato nel normale freezer casalingo che, date le basse temperature, tende a indurirlo notevolmente. Prima di gustarlo, perciò, dovrete lasciarlo a temperatura ambiene per almeno 15 minuti.

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI