by TGCOM24

Focaccia barese

Focaccia barese
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 30'
  • Preparazione: 1h

Ingredienti:

  • * focaccia di 24 cm *
  • Per l'impasto alle patate:
  • 350 g di farina tipo 0
  • 150 g di patate lesse
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1/2 cucchiaio di sale
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 12 g di lievito di bbirra
  • Per il condimento:
  • 200 g di pomodorini
  • 100 g di olive nere denocciolate
  • sale q.b.
  • origano q.b.
  • olio di oliva q.b.

La focaccia barese è un lievitato salato tipico della Puglia realizzato con un impasto alto e soffice con le patate lesse e un condimento di pomodorini, olive nere e origano. Spero che la foto renda giustizia a questa focaccia dal sapore semplice e coinvolgente, resa soffice e gustosa dalle patate schiacciate all'interno dell'impasto lievitato!

Procedimento

Impastate la farina con sale, olio, patate schiacciate e lievito sciolto nell'acqua tiepida.

Fig. 1

Lavorate energicamente l'impasto per qualche minuto (a mano o con la planetaria) fino a quando non sarà elastico e omogeneo. Lasciatelo lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio di volume. Ungete il fondo di una teglia circolare, stendetevi l'impasto lievitato esercitando una pressione con i polpastrelli su tutta la superficie come per creare delle fossette.

Fig. 2

Distribuite sulla superficie della focaccia i pomodorini lavati, asciugati e tagliati a metà, le olive denocciolate intere. Condite con sale, origano e un filo d'olio.

Fig. 3

Lasciate lievitare la focaccia barese ancora pr 20 minuti. Infornate la focaccia barese a 250 gradi per circa 30 minuti.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 10/06/2014

Lo sapevate che...

La focaccia barese è una preparazione tipica di Bari ma diffusa in molte zone d'Italia dove non sempre viene distinta dalla celebre focaccia pugliese che, a differenza di questa, non prevede le olive nere nel condimento :)

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI