by TGCOM24

Crostata di ciliegie fresche

Crostata di ciliegie fresche
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 40'
  • Preparazione: 50'

Ingredienti:

  • * crostata di 26 cm *
  • Per la pasta frolla:
  • 500 g di farina tipo 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 200 g di burro a temperatura ambiente
  • 3 uova intere
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina o limone grattugiato
  • Per farcire:
  • 400 g di ciliegie fresche
  • 100 g di confettura di ciliegie
  • zucchero a velo q.b

La crostata di ciliegie fresche è un dolce estivo facile e goloso preparato con una base di pasta frolla farcita con ciliegie e la loro confettura. Genuina e molto scenografica, la crostata di ciliegie è una torta perfetta per la colazione o la merenda, ricca di frutta e dal gusto non eccessivamente dolce.

Procedimento

Preparate la pasta frolla: disponete la farina a fontana, aggiungete al centro lo zucchero, le uova, il burro morbido a pezzetti, la vanillina e il lievito. Impastate il tutto con le mani fino a

Fig. 1

ottenere un panetto liscio e omogeneo che farete riposare in frigorifero avvolto da pellicola per 30 minuti. Nel frattempo, denocciolate le ciliegie e tenetele da parte. Trascorso il tempo di riposo, stendete il panetto (su un piano infarinato) in una sfoglia circolare spessa circa 5 mm

Fig. 2

Foderate lo stampo per crostata da 26 e tagliate via la pasta frolla in eccesso. Bucherellate il fondo e distribuitevi le ciliegie e poi qualche cucchiaio di confettura. Ricavate delle strisce larghe almeno un cm con la pasta frolla avanzata e incrociatele sulla crostata come per formare una griglia.

Fig. 3

Infornate la crostata di ciliegie a 180° per circa 35-40 minuti, fino a quando non avrà un bel colorito dorato. Lasciate raffreddare completamente e spolverizzate con poco zucchero a velo.

Di Eleonora Tiso
Pubblicata il 17/06/2013

Lo sapevate che...

Se preferite, potete ricoprire la superficie con un intero disco di pasta frolla al posto delle classiche striscioline!

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI