by TGCOM24

Crepes dolci

Crepes dolci
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 1h

Ingredienti:

  • * 12 crepes *
  • 150 g di farina
  • 40 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 3 uova
  • 450 ml di latte
  • un bicchiere di rum
  • 90 g di burro

Le crepes dolci sono una delle frittatine sottili, una golosità economica e facile da preparare. Mangiate calde e farcite con i ripieni più gustosi sono un’ottima soluzione di fine pasto. Io le farcisco con la marmellata, la frutta o la panna cotta, ma sono ottime anche con il gelato o il formaggio fresco.

Procedimento

In una ciotola setacciate la farina e mescolatela con lo zucchero e il sale. Aggiungete le uova e amalgamate bene con un frusta a mano. Unite il rum e poi il latte un po’ alla volta, mescolando fino ad ottenere una pastella omogenea e senza grumi.

Fig. 1

Lasciate riposare per circa un’ora. Trascorso il tempo necessario, unite 40 g di burro fuso alla pastella. Scaldate una crepiera, o una padella antiaderente, del diametro di 18-20 cm a fuoco medio e ponetevi una noce di burro per ungerla. Versate circa un mestolo di pastella sulla crepiera, avendo cura di inclinarla in modo che l’impasto ricopra uniformemente il fondo. Fate cuocere per qualche minuto, dopodiché sollevate la crepe con una spatola e fatela cuocere dall’altro lato fino a quando non sarà leggermente dorata.

Fig. 2

Continuate fino ad esaurimento della pastella, ricordando di ungere ogni volta la crepiera con un po’ di burro. Ponete le crepes dolci ad asciugare separatamente su un piano di lavoro se le preferite fredde e più asciutte o, invece, su un piatto riscaldato se volete che restino calde e più umide.

Di Eleonora Tiso aka Paciulina
Pubblicata il 14/08/2011

Lo sapevate che...

Nella mia ricetta per circa 12 crepes ho utilizzato il rum ma, se volete, potete sostituirlo con un altro liquore, con il succo d’arancia o di limone o, semplicemente, eliminarlo.

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI