by TGCOM24

Coniglio ai funghi e pancetta

Coniglio ai funghi e pancetta
  • Difficoltà: media
  • Cottura: 2h
  • Preparazione: 30'

Ingredienti:

  • * 4 persone *
  • 1,2 kg di coniglio in pezzi
  • sale e pepe q.b.
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 120 g di pancetta a cubetti
  • una cipolla
  • un grosso spicchio d'aglio
  • 250 g di funghi champignon (o porcini)
  • acqua q.b.
  • una foglia di alloro

Il coniglio ai funghi e pancetta è un secondo piatto di carne gustoso e aromatico realizzato con pezzi tenerissimi di coniglio accompagnati da pancetta e funghi. Il tutto è insaporito da aglio, alloro e cipolla, per un piatto da veri gourmet! Il coniglio ai funghi e pancetta richiede due cotture: una rosolatura sui fornelli e una cottura lunga e lenta in forno...il risultato vi stupirà!

Procedimento

Massaggiate i pezzi di coniglio con sale e pepe, quindi adagiateli in un tegame in cui avrete fatto scaldare l'olio. Rosolate il coniglio in modo uniforme e da entrambi i lati, quindi aggiungete l'aglio schiacciato, la cipolla a fettine e la pancetta a cubetti.

Fig. 1

Pulite i funghi eliminando la parte finale del gambo e la pelle (togliete con un panno eventuali residui). Tagliateli a metà o comunque lasciateli molto grandi, quindi aggiungeteli al coniglio.

Fig. 2

Fate soffriggere tutto per qualche minuto, quindi aggiungete un bicchiere di acqua calda e portate a bollore. Profumate con una foglia di alloro e trasferite il tutto in forno.

Fig. 3

Cuocete il coniglio ai funghi e pancetta a 180 gradi per circa un'ora - un'ora e mezza. Bagnate la carne di tanto in tanto con il fondo di cottura. Servite immediatamente irrorando il coniglio con qualche cucchiaio di salsina.

Di Eleonora Tiso
Pubblicata il 01/10/2015

TAG RICETTA:

Lo sapevate che...

Se preferite, potete utilizzare lo speck al posto della pancetta e scegliere un'alternativa gustosa (ma di certo più costosa) ai classici funghi champignon: i pregiati porcini!

Ricette correlate

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI