by TGCOM24

Come sostituire il lievito per dolci

La tradizionale bustina di lievito per dolci sembra un elemento imprescindibile nella preparazione di torte e biscotti, vero? Ci chiediamo come potrebbero, i nostri dolci, risultare alti e soffici se non aggiungiamo "il lievito", ma ignoriamo che si tratta propriamente di polveri lievitanti artificiali!

Queste polveri producono lievitazione per effetto dell'anidride carbonica che si sviluppa in seguito ad una reazione chimica. Abbiamo imparato, però, che la reazione chimica della lievitazione ha luogo quando una sostanza acida e una basica entrano in contatto tra loro attivate dall'acqua e dal calore.

Su questa base teorica, vi propongo almeno 6 modi per sostituire il lievito per dolci, voi ne conoscete qualcun altro? :) Prenderemo d'esempio una torta semplicissima generica, realizzata con 500 g di farina, 200 g di zucchero e 2 uova.

. 80 ml aceto di mele e 10 g bicarbonato di sodio (da miscelare prima alla farina)

. 125 g di yogurt bianco e 10 g di bicarbonato di sodio (idem come sopra)

. il succo di due limoni e 10 g di bicarbonato di sodio

. 150 g di lievito madre (in questo caso diminuite la quantità di farina di 70-80 g) e 10 g di bicarbonato di sodio

. 50 g di cremor tartaro, 35 g di bicarbonato e 15 g di amido di mais da miscelare tra loro e a loro volta poi con la farina (25 g per 500 g di farina)

. 35 g di bicarbonato, 30 g di acido citrico, 35 g di amido di mais (25 g per 500 g di farina).