by TGCOM24

Come pulire i carciofi

Pulire i carciofi non richiede molto tempo o particolari abilità, ma solo qualche conoscenza sulle tecniche giuste. Il procedimento per pulire i carciofi è lo stesso sia per i carciofi che per le mammole e in questo post vi spiegherò come fare.

Come pulire i carciofi?

Tenete con la mano sinistra la punta del carciofo o della mammola e tagliate il gambo con un coltellino affilato a circa 2 cm sotto la base. Strappate, una alla volta, circa due file di foglie fino a scoprire la parte più chiara. Tagliate, quindi, tutta la parte apicale, ovvero la punta più scura delle foglie.

Raschiate con un coltellino la base e il gambo, eliminando i filamenti. Utilizzare uno scavino o un coltellino e scavate per asportare tutto il fieno (fate attenzione a non togliere la delicata polpa chiara).

Tornite la base con un coltellino da cucina e procedete, poi, come per sbucciare una mela, eliminando le eventuali parti dure. I carciofi, una volta puliti, vanno tuffati in acqua acidulata per evitare che anneriscano.