by TGCOM24

Come marinare il salmone

Il salmone marinato è una delle pietanze più apprezzate sia nella preparazione di antipasti e tartine che come ingrediente principale di ripieni, primi piatti e bruschette. Il salmone marinato si deve preparare con largo anticipo e perciò richiede una certa organizzazione. Tuttavia, prepararlo in casa non è affatto complicato!

La marinatura, processo di conservazione alternativo alla cottura e molto utilizzato soprattutto con il pesce, richiede almeno 12 ore e può essere aromatizzata con diversi ingredienti. Occorreranno ovviamente dei filetti di salmone, aceto bianco, limone, buccia di arancia o di limone, sale, pepe e spezie a piacere. Con la marinatura è possibile esaltare il gusto della carne, del pesce o delle verdure e gli alimenti vengono "cotti" grazie all'interazione tra il limone e l'aceto.

Potete scegliere come tagliare i tranci di salmone, una volta pulito: se riuscite, potreste affettarlo sottilmente, lasciarlo intero o tagliarlo a cubetti. Fatto questo, dovrete trasferire il salmone in un contenitore di vetro capiente, coprirlo completamente con succo di limone e aceto (la proporzione fra i due è molto soggettiva). A questo punto dovrete salare e pepare a piacere, aromatizzare con erbe e spezie e riporre in frigorifero per circa 12 ore coperto da pellicola.

Ricette correlate