by TGCOM24

Come fare le castagne sotto vetro

Le castagne sono uno dei frutti per eccelleza delle feste, e non solo. Tra la fine dell'autunno e l'inizio dell'inverno danno il meglio di sé stesse e sono buonissime mangiate da sole (arrostite o bollite) o come ingrediente principale di gustose pietanze. Si possono conservare così da poterle gustare anche in altri mesi? Ecco come fare!

Per prima cosa, dovrete lessare le castagne facendole bollire per 40 minuti in acqua leggermente salata con qualche foglia di alloro. Quindi andranno sbucciate e private della pellicina, per poi distribuirle su un canovaccio per farle asciugare almeno un paio d'ore. Fatto questo, dovrete calcolare per ogni mezzo chilo di castagne 150 g di zucchero da far bollire in poca acqua in modo da ottenere uno sciroppo. Immergete le castagne nello sciroppo e mescolate delicatamente, fino a quando lo zucchero, caramellandosi e diventando ambrato, non le avrà avvolte. Togliete quindi dal fuoco, fate affreddare e mettetele in vasi di vetro, riempiendoli per 3/4. Se preferite, potete aromatizzare con chiodi di garofano e vaniglia per poi coprirle di rum.

Ricette correlate